Malattie fragola: Scarsità di azoto

L’azoto è di fondamentale importanza in tutto il processo di sviluppo della pianta di fragola soprattutto nelle prime fasi di crescita radicale e fogliare. Se questo elemento è carente il sintomo principale che si può notare è lo sviluppo stentato della pianta con una colorazione anomala delle foglie. Quelle giovani si coloreranno di un verde tendente al giallo, mentre quelle già sviluppate saranno di un colore giallo arancione. Il cambio di colorazione inizia sempre dalla base della pianta e via via si diffonde fino a coinvolgere nei casi più gravi tutta la pianta. Le prime foglie colpite saranno quelle più grandi e vecchie, successivamente la patologia si diffonderà anche alle più piccole e giovani.Se la carenza è grave le foglie grandi si possono rapidamente seccare partendo dai bordi e la fioritura risulta stentata compromettendo tutta la produzione di fragole.

fragola carenza azoto 1

fragola carenza azoto 2

 fragola con scarsità di azoto

I rimedi biologici:

La soluzione migliore per prevenire la mancanza di questo elemento è preparare un terreno fertile ricco di azoto prima della messa a dimora della pianta. Abbiamo parlato di questo nell’articolo decicato “Segreto N°5 La corretta concimazione”. La nostra scelta è stata quella di utilizzare un concime biologico granulare Prodigy a lento rilascio mescolato con del buon terriccio a base di torba e perlite. Altri concimi efficaci possono essere quelli a base di pollina, farina di sangue.
Successivamente, durante tutto il ciclo di fioritura e maturazione delle fragole sarà necessario integrare l’azoto con il corretto apporto di altri elementi come il Potassio e il Fosforo.

Fragolebio

Leave a Comment