Malattia della fragola: Vaiolatura (Mycosphaerella fragariae, Ramularia tulasnei)

La vaiolatura si sviluppa con temperature comprese tra i 18-25 °C, con un’ elevata umidità relativa e piogge frequenti. Il periodo critico risulta essere generalmente il periodo delle piogge autunnali. Proteggendo le fragole in serra con la corretta aerazione, la probabilità che le piantine di fragola si ammalino si riduce al minimo.

Evolizione della Vaiolatura

Sulle pagina superiore delle foglie si sviluppano inizialmente delle macchie circolari-ovali dal diametro di 3-4 mm di colore rosso scuro che poi vanno successivamente ad evolversi diventando sempre più chiare al centro (grigio, bianco) con un bordo scuro marrone-rossastro. Se non si interviene, l’evoluzione della malattia può far arrossare completamente la foglia fino al suo rinsecchimento .

vaiolatura su foglia

vaiolatura foglie di fragola

vaiolatura su foglie di fragola

Rimedi

Si può intervenire in modo biologico utilizzando prodotti rameici che vanno nebulizzati su tutta la pianta. Generalmente la dose consigliata è di 200-300 gr di rame ad ettolitro. Le parti maggiormente colpite possono essere asportate per limitare la diffusione della malattia per contatto agli altri organi della pianta. In primavera, con lo sviluppo delle prime foglie, si può operare per un trattamento di rame preventivo protettivo.

Vai a malattie delle fragole

fragolebio

One thought on “Malattia della fragola: Vaiolatura (Mycosphaerella fragariae, Ramularia tulasnei)

Leave a Comment