La rimonda del fragoleto in terrazzo

06/03/2016

Ho ripulito il fragoleto dalle foglie secche e dagli stoloni. Le piante di fragola Annabelle, Linosa, Charlotte, Capri sono ora pronte per il risveglio vegetativo.

Il fragoleto prima della pulizia si presentava cosi:

fragoleto prima

  prima

Ora le piante sono libere  e pronte per la ripresa primaverile.

fragoleto dopo

  dopo

Nei prossimi giorni annaffierò con acqua e concime liquido biologico ricco prevalentemente di azoto per favorire la rispresa radicale e fogliare.

Lo scorso anno mi sono trovato bene con questo concime liquido biologico a base di Borlanda (clicca sul link) Compo concime piante orticole,aromatiche e piccoli frutti BIO 1 lt contenente i corretti nutrienti per far ripartire alla grande le piantine: azoto per lo sviluppo radicale e fogliare, potassio per donare alla fragola dolcezza, fosforo per avere frutti di grande pezzatura: mezzo tappo ogni 1,5 litri d’acqua da utilizzare ogni 10 giorni.

Se vuoi realizzare anche tu un fragoleto  in terrazzo vedi il tutorial seguente:

Come realizzare un fragoleto in terrazzo

Luca Serafini

fragolebio

Come realizzare un impianto di irrigazione automatico in terrazzo

Sistema di irrigazione automatico per fragoleto

La coltivazione delle piante in terrazzo è di una comodità estrema: la mattina ti alzi, apri la porta magari ancora in pigiama, raccogli le fragole mature e fai una bella colazione ricca di vitamina C.

Le piante sono riparate e meno esposte all’ attacco di insetti anche se è importante ricordarsi il corretto apporto idrico soprattutto nel periodo caldo estivo in cui molti vanno in ferie per giorni lasciando il compito di annaffiare al vicino di casa o al parente.

astina irrigazione fragolebio

astina con regolatore per irrigazione

Ma se non ce nessuno che si può curare delle nostre piante? Con pochi euro e un pò di manualità è possibile realizzare un piccolo impianto di irrigazione automatico.

Cosa serve:

– Pompa da acquario ad immersione con prevalenza minima 1,3 m e regolazione della portata d’acqua (150 litri/ora , 300 litri/ora)

pompa ad immersione

 

 

 

 

– timer settimanale programmabile 220 Volt

timer automatico 220 volt

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

– 2 metri di tubo nero in pvc da irrigazione da mezzo pollice

tubo nero in pvc

 

 

 

 

 

– 1 fascetta stringi tubo

– tappo da mezzo pollice

– fustella

fustella

 

 

 

 

 

 

– circa 15 metri di micro-tubo per irrigazione (4×6)

microtubo pem 4x6

 

 

 

 

 

 

– 25 freccette con portata regolabile

freccette con regolatore di porata

 

 

 

 

 

 

– tanica o contenitore porta acqua auto-costruito

tanica fragolebio

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Ho realizzato un contenitore su misura utilizzando dei pezzi di pannello multistrato da 20 mm fissati con delle viti. Al suo interno ho inserito un sacco di nylon industriale assicurandomi che non fosse bucato.

IMG_20150628_145943

pezzi in multistrato per la realizzazione del contenitore dell’ acqua

IMG_20150910_164530

IMG_20150910_164453

contenitore dell’ acqua assemblato e pronto all’uso

video funzionamento impianto di irrigazione

L’ ho riempito con acqua garantendo al fragoleto una riserva idrica di circa 90 litri. Considerando un fabbisogno di circa 5 litri d’acqua al giorno posso andare in ferie tranquillo avendo una riserva di ben 18 giorni!

  • Aiutandomi con la fustella ho forato il tubo di irrigazione da mezzo pollice ad intervalli regolari ( tante volte quanti saranno i vasi da irrigare, nel mio caso 25)
  • Ho inserito nei fori i connettori di plastica che serviranno per innestare i 25 tubicini di irrigazione con regolatore di portata che andranno regolati in base alle esigenze di irrigazione.
  • Ho tagliato 25 spezzoni di micro-tubo per irrigazione 4×6 in base alla distanza tra il tubo collettore da mezzo pollice e l’innesto con il vaso. Per avere la stessa portata sui vasi gli spezzoni dovrebbero essere di uguale misura ma poichè utilizzo dei regolatori di portata all’estremità questo non è necessario, mi basta avvitare o svitare il tappo per regolare la giusta dose d’acqua per il vaso.
  • La pompa va immersa alla base del contenitore d’acqua e collegata al tubo da mezzo pollice grazie ad una fascetta che ne garantirà la tenuta. L’altra estremità del tubo sarà chiusa con un tappo da mezzo pollice.
  • Programmare il timer per l’accensione automatica giornaliera della pompa. Dopo svariati test, ho trovato la soluzione migliore impostando l’accensione giornaliera per 2 minuti la mattina presto garantendo alle piantine circa 0,2 litri d’acqua al giorno nei giorni caldi. Da fine estate le piante avranno bisogno di sempre meno acqua quindi basterà regolare il funzionamento della pompa per minor tempo.

fragolebio

 

Come realizzare un fragoleto in terrazzo

In questo tutorial descriverò come ho realizzato un semplice ed economico fragoleto in terrazzo.

Cosa serve:

– 2 pannelli in legno multistrato 20 mm ritagliati a scala come da disegno sotto,

– 5 pannelli in multistrato 20 mm (1000x200mm),

– 1 pannello di compensato 3-5 mm per lo schienale (1000x1000m),

– vernice legno idrorepellente,

– pennello,

– 20 viti legno 40 mm,

– 20 chiudini 15 mm,

– metro,righello e matita,

– seghetto alternativo,

– trapano/avvitatore,

– martello,

– 25 vasi diametro 18-20 cm

– terriccio

– piantine di fragole rifiorenti

Disegno di progetto:

fragoleto terrazzoclicca sull’ immagine per ingrandire

Procedimento:

  • Con matita e righello disegnare sui 2 pannelli multistrato da (1000x1000x20mm) le linee degli scalini come da disegno;
  • con trapano e punta da 5 mm forare in corrispondenza degli spigoli degli scalini appena disegnati. Questa operazione serve per facilitare il taglio successivo eseguito con il seghetto alternativo seguendo il tracciato della matita;
  • per garantire una maggiore durata nel tempo della struttura è preferibile tinteggiare il legno con della vernice idrorepellente;
  • fissare i 5 pannelli in multistrato (1000x200x20mm) in orizzontale creando la scaletta del fragoleto. ( bastano 4 viti per ogni pannello 2 a sinistra e 2 a destra);
  • per dare robustezza maggiore alla struttura fissare lo schienale in compensato (1000x1000x5mm) con martello e chiodini;
  • riempire i 25 vasi da 18-20 cm di diametro con del buon terriccio e le piantine di fragole.( si possono rinvasare 2 piantine per vaso).

fragoleto3d

rendering struttura fragoleto

fragoleto3d 2

 

rendering fragoleto con disposizione vasi

Ecco ultimato il fragoleto casalingo. In uno spazio di appena 1 metro quadrato posso disporre di 50 piantine rifiorenti che indicativamente possono regalare all’anno 20-25 Kg di buone fragole  biologiche (circa 0,4 – 0,5 Kg per piantina).

fragoleto in terrazzo

fragoleto in terrazzo

Se volete conoscere i segreti per avere fragole eccellenti potete leggere gli articoli dedicati qui.

Se volete riconoscere e curare con cure biologiche le malattie delle fragole potete vedere qui.

Prossimamente inserirò un tutorial di come ho fatto ad automatizzare l’irrigazione grazie ad una piccola pompa elettrica e un timer programmabile.

fragolebio