La serrabio di fragolebio in immagini

Immagine dopo immagine la crescita e lo sviluppo delle piante presenti in serra

lapillo vulcanico

lapillo vulcanico

 

 

Vedi il diario della serrabio

Se ti fa piacere condividi il post delle immagini Serrabio cliccando il bottone facebook sotto oppure il tuo social preferito, grazie.

Luca Serafini

fragolebio

Come riprodurre le fragole per stolone gratis

Diario della serrabio di fragolebio

24-05-2016

Le varietà di fragole di quest’ anno Charlotte, Quattro stagioni, Thelma & Luise sono particolarmente stolonifere. Ho predisposto sulla fila parallela alle fragole esistenti dei vasi pronti per ospitare le nuove piantine che tra poco si svilupperanno grazie agli stoloni. La pianta madre si riproduce emettendo dei rami laterali chiamati stoloni lunghi anche più di un metro alla cui estremità si svilupperanno le foglie della pianta figlia.

stoloni

stoloni

stoloni da pianta madre

stoloni da pianta madre

Generalmente allo spuntare della terza fogliolina la piantina emette le radici. Sarà possibile quindi posizionarla in vaso. Nel giro di qualche giorno radicherà fissandosi al terreno. Si potrà quindi tagliare il rametto, “il cordone ombelicale” che tiene unita la madre dalla figlia. Una piantina che sviluppa stoloni avrà una capacità di fioritura e fruttificazione limitata poichè parte dell’ energia è utilizzata per riprodursi. Se non si vogliono moltiplicare le piantine quindi è consigliabile tagliare il prima possibile gli stoloni per favorire il rapido sviluppo di fiori e fragole.

spuntano le radici

spuntano le radici

nuova piantina rinvasata

nuova piantina rinvasata

La nuova piantina di fragola ora è auto-sufficiente, nel giro di circa un mese, meteo e temperature permettendo, si svilupperà emettendo i primi fiori e frutti.

Se ti fa piacere condividi i miei articoli cliccando il bottone facebook sotto oppure utilizzando il tuo social preferito, grazie.

Vedi il diario della serra bio
Luca Serafini

fragolebio

Nuovi arrivi in serrabio: menta, melissa, lavanda

Diario della serrabio di fragolebio

07-05-2016
Nella serra bio di fragolebio lo spazio non manca quest’anno. E’ un peccato non poter sfruttare completamente l’impianto di irrigazione a goccia dotato di più di 200 freccette. Per questo oltre alle fragole, e ai pomodorini ciliegino e datterino, cuore di bue e americano abbiamo deciso di inserire:

– 6 piantine di basilico sempre ottimo per insaporire pasta e insalata. Se decideremo di inserire ulteriori piante potremmo pensare di preparare qualche barattolo di buon pesto che necessita però di moltissime foglie.

– 1 pianta di menta piperita rinfrescante;

menta piperita

menta piperita

– 1 pianta di melissa per le tisane rilassanti

melissa

melissa

– 2 piante di lavanda antiafidi. Questi parassiti mal sopportano il buon profumo sprigionato da queste piante per questo abbiamo deciso di inserirla nella fila di fragole più sensibili e soggette a questi attacchi.

lavanda

lavanda

Se ti fa piacere condividi i miei articoli cliccando il bottone facebook sotto oppure utilizzando il tuo social preferito, grazie.

Vedi il diario della serra bio
Luca Serafini

fragolebio