Gabbia con telaino da melario per il trattamento antivarroa

Sabato 08/07/2017

Appunti di apicoltura

Zona: Belluno
Meteo: Cielo sereno, temperatura 30 °C

Lo scorso anno ai primi di luglio inserii l’ape regina in una gabbietta standard piccola in occasione del trattamento antivarroa da effettuare dopo 24 giorni circa nel momento in cui tutta la covata è disopercolata e la varroa è in fase foretica.

Pensare alla regina rinchiusa per tutto questo tempo in uno spazio così ristretto non mi convince molto. Per questo ho pensato di auto-costruire delle gabbiette molto più accoglienti che io chiamo suite per la generosa superficie disponibile. Passo dai 35 centimetri quadrati della gabbietta piccola ai 518 centimetri quadrati della gabbietta con telaino da melario (superficie 15 volte maggiore) predisposta per lo più con un foglio cereo che può essere costruito dalle api operaie ceraiole permettendo all’ ape regina di non bloccare l’ ovodeposizione e ripartire subito con sprint dopo il trattamento.

gabbietta standard (sup 35 cm2)

dav

gabbietta con telaino da melario ( sup 518 cm2)

gabbia telaino per ape regina

gabbia telaino per ape regina

Cosa ho fatto:
– Ho ritagliato un pezzo di compensato fissandolo con graffette alla cornice del telaino;

compensato fissato al telaino

compensato fissato al telaino

– Ho fissato il foglio cereo al compensato;

foglio cereo fissato

foglio cereo fissato

– Ho ritagliato un pezzo di un escludi regina di plastica  fissandolo alla base con delle graffette;

– Ho avvitato 2 gancini sul lato superiore del telaino per permettere di aprire e chiudere la griglia plastica per l’inserimento e la fuoriuscita della regina;

gabbia telaino per ape regina

gabbia telaino per ape regina

Ora posso ingabbiare la regina in prigionia forzata ma necessaria per combattere in modo efficacie la temibile varroa. Per il trattamento userò gocciolato di sciroppo e apibioxal come descritto qui.

Vedi gli appunti di apicoltura

Luca Serafini

fragolebio

L’ apiario si amplia

Sabato e domenica 29-30/04/2017

Appunti di apicoltura

Zona: Belluno
Meteo: Cielo sereno, temperatura 18 °C

Sabato ho ampliato l’apiario integrandolo con 2 nuovi nuclei configurati su 5 telaini di cui 4 con buona rosa di covata e uno di scorte. Mi sono stati consegnati in due arnie di polistirolo da 6 telaini molto comode per il trasporto. Per viaggi lunghi le api potrebbero soffrire la mancanza d’aria, generalmente si toglie il coperchio e viene applicata una retina di protezione per far passare l’aria ed impedire che le api possano uscire. Non era il mio caso, considerato il breve viaggio in macchina di circa 10 km  ho preferito lasciare il coperchio e non disturbare le api.

Ora l’apiario è composto da 5 famiglie che saranno pronte per il raccolto dell’ acacia se il meteo lo consentirà.

nuclei posizionati sabato

nuclei posizionati sabato

apiario

apiario domenica con nuclei travasati nelle arnie

 

nuovo nucleo

nuovo nucleo

arnia per travaso nucleo

arnia per travaso nucleo

arnia 1

arnia 1

 

arnia 21

arnia 21

 

Famiglia 12 

La regina aumenta il ritmo, nel giro di 4 giorni la covata si è allargata a 4 telaini opercolati con ovetti freschi sul quinto.

S-S-S-C-C-C-C-IC-S-D

S=scorta D=diaframma V= telaino vuoto C= covata CI= covata opercolata prelevata da altra famiglia FC= foglio cereo da costruire IC= inizio covata

Famiglia 68 

Il foglio cereo inserito 5 giorni fa è stato costruito. Ora la regina lo sta ispezionando prima di riempirlo di ovetti

D-S-V-C-C-C-C-C-C-C con melario

famiglia 68

famiglia 68

Famiglia 59 

La famiglia è numerosa, le scorte di miele nel nido sono abbondanti, ora non resta che aspettare le belle giornate di sole per le prime importazioni nel melario.

regina 2017 non marchiata

regina 2017 non marchiata

regina marchiata giallo 2017

regina marchiata giallo 2017

arnia 59

arnia 59

La configurazione è la seguente:

D-S-S-C-C-C-C-C-C-D  con melario

Vedi gli appunti di apicoltura

Luca Serafini

fragolebio

Aggiunto un foglio cereo alla famiglia forte 68

Giovedì 20/04/2017

Appunti di apicoltura

Zona: Belluno
Meteo: Cielo sereno, temperatura 16 °C (minima della notte – 3 °C)

Dopo un marzo con temperature di ben 2 gradi sopra la media, ad aprile ci si poteva aspettare un ritorno del freddo ma non cosi deciso! Nel periodo di sviluppo dell’ acacia 2 notti di gelate improvvise non ci volevano proprio. Le zone più esposte hanno subito danni, spero sia compromessa solo parte della fioritura.

acacia bruciata dal freddo

acacia bruciata dal freddo

Famiglia 12 

La colonia aumenta lentamente ma in modo costante, regina slovena lenta.

S-S-D-S-C-C-C-S-S-S

S=scorta D=diaframma V= telaino vuoto C= covata CI= covata opercolata prelevata da altra famiglia FC= foglio cereo da costruire

Famiglia 68 

Ottimo sviluppo della famiglia e primi telaini centrali del melario riempiti di miele ( 3 su 9 pieni). Ho inserito un nuovo foglio cereo.

S-FC-C-C-C-C-C-C-C-D con melario

20170420-famiglia-68

Famiglia 59 

La famiglia è pronta per il primo melario

La configurazione è la seguente:

D-S-S-C-C-C-C-C-C-D  con melario

Vedi gli appunti di apicoltura

Luca Serafini

fragolebio