Sospesa la visita della famiglia 12 poco dicile

Venerdì 27/05/2016

Appunti di apicoltura
Zona: Belluno

Meteo: Cielo sereno, temperatura 19 °C

.
Arnia 12

Ho svolto una visita alla famiglia forte 12 verso le 19:30. L’orario non è dei migliori infatti alla sera tutte le bottinatrici sono rientrate. Le api sono molto fastidiose. Il fumo non è sufficiente per tranquillizzarle, gli attacchi sono continui e ripetuti, la maschera e la tuta fortunatamente reggono bene altrimenti sarei spacciato :-)

arnia 12

arnia 12

Dopo il controllo del terzo telaino ho richiuso l’arnia sospendendo la visita, attenderò una giornata migliore in cui saranno più docili. L’unica nota positiva è che ho testato l’ assoluta resistenza di tuta e maschera. Ho trovato una trentina di pungiglioni conficcati ma fortunatamente non hanno superato la protezione. Dovrò assolutamente visitare la famiglia forte entro martedì 31 poichè saranno trascorsi gli 8 giorni oltre i quali potrei avere una sciamatura. Sentendo il peso i due melari dovrebbero essere quasi pieni.

Arnia 59

La famiglia è tranquilla, credo sia nata la nuova regina anche se non l’ho ancora vista. Ho notato però una cella reale perfettamente disopercolata, segno quasi inequivocabile che la nuova regina è nata e dei cupolini reali semi-distrutti, segno che la nuova queen dopo la nascita si è fatta una passeggiata tra i telaini eliminando la concorrenza dalle altre future regine.

Cupolino reale disopercolato

Cupolino reale disopercolato

Cupolino reale forato

Cupolino reale forato

Arnia 68

La famiglia cresce bene, dovrò inserire il sesto foglio cereo e dare spazio. Le api si sono messe a costruire sul diaframma, segno questo che hanno bisogno di allargarsi.

diaframma 68

diaframma 68

Quasi 8 telaini su 9 del melario sono pieni nonostante questa sia la famiglia recuperata dalla sciamatura.

melario arnia 12

melario arnia 12

Se ti fa piacere condividi il mio articolo cliccando il bottone facebook sotto oppure il tuo social preferito, grazie.

Vai al menu principale appunti di apicoltura

Luca Serafini

fragolebio

Come riprodurre le fragole per stolone gratis

Diario della serrabio di fragolebio

24-05-2016

Le varietà di fragole di quest’ anno Charlotte, Quattro stagioni, Thelma & Luise sono particolarmente stolonifere. Ho predisposto sulla fila parallela alle fragole esistenti dei vasi pronti per ospitare le nuove piantine che tra poco si svilupperanno grazie agli stoloni. La pianta madre si riproduce emettendo dei rami laterali chiamati stoloni lunghi anche più di un metro alla cui estremità si svilupperanno le foglie della pianta figlia.

stoloni

stoloni

stoloni da pianta madre

stoloni da pianta madre

Generalmente allo spuntare della terza fogliolina la piantina emette le radici. Sarà possibile quindi posizionarla in vaso. Nel giro di qualche giorno radicherà fissandosi al terreno. Si potrà quindi tagliare il rametto, “il cordone ombelicale” che tiene unita la madre dalla figlia. Una piantina che sviluppa stoloni avrà una capacità di fioritura e fruttificazione limitata poichè parte dell’ energia è utilizzata per riprodursi. Se non si vogliono moltiplicare le piantine quindi è consigliabile tagliare il prima possibile gli stoloni per favorire il rapido sviluppo di fiori e fragole.

spuntano le radici

spuntano le radici

nuova piantina rinvasata

nuova piantina rinvasata

La nuova piantina di fragola ora è auto-sufficiente, nel giro di circa un mese, meteo e temperature permettendo, si svilupperà emettendo i primi fiori e frutti.

Se ti fa piacere condividi i miei articoli cliccando il bottone facebook sotto oppure utilizzando il tuo social preferito, grazie.

Vedi il diario della serra bio
Luca Serafini

fragolebio

Posizionato il secondo melario per l’acacia

20/05/2016

Appunti di apicoltura
Zona: Belluno. Meteo: Cielo sereno, temperatura 22 °C

Arnia 12

Con grande soddisfazione ho notato che il primo melario è ormai pieno. Le api disposte su 8 telaini non sanno più dove mettere il miele, e non hanno più posto fisico per espandersi. E’ il momento giusto per disporre anche il secondo melario posizionato appena sopra l’escludiregina mentre quello quasi carico sopra. In questo modo le api prima andranno ad ultimare il riempimento di quello sopra (miele millefiori) e poi importeranno il miele in quello sotto (miele in prevalenza acacia) . Qui l’acacia è in fioritura proprio in questi giorni e se il meteo sarà amico potrò gustare tra poco il mio miele preferito.

arnia con 2 melari

arnia con 2 melari

Arnia 68

Ho visto la nuova regina all’ opera in deposizione. Due telaini presentano già una piccola rosa di covata opercolata. I quattro telaini sono ben coperti da api, è giunta l’ora di allargare la famiglia inserendo il quinto foglio cereo da costruire. La famiglia è piccola dopo la sciamatura, il melario è riempito al 50 % circa.

nuova regina 2016

nuova regina 2016

Arnia 59

La famiglia è ancora orfana, un cupolino reale è però già opercolato. Se tutto va bene tra qualche giorno dovrei trovare la nuova regina.

Se ti fa piacere condividi il mio articolo cliccando il bottone facebook sotto oppure il tuo social preferito, grazie.

Vai al menu principale appunti di apicoltura

Luca Serafini

fragolebio