Malattia della fragola: Botrite o muffa grigia (Botrytis cinerea)

Questo fungo si sviluppa principalmente se persistono condizioni elevate di umidità relativa (> 90%) e temperatura compresa tra i 18 e 25 °C. Le parti colpite si riconoscono perchè si ricoprono della caratteristica muffa grigia. Primavere ed estati molto piovose possono provocare innumerevoli danni sia dal punto di vista produttivo ma anche qualitativo, rovinando e modificando le caratteristiche organolettiche delle fragole colpite.

Questa malattia, di difficile individuazione nel periodo iniziale di crescita della pianta e sviluppo dei fiori, è invece facilmente riscontrabile sui frutti sviluppati che prima presentano delle piccole macchie bruno-chiare che col tempo si trasformano in muffa grigia contenente gli organi di diffusione della malattia.
I fiori colpiti diventano scuri e nel giro di breve tempo rinsecchiscono. Le fragole possono subire delle profonde deformazioni causa le infezioni a pistilli ed antere che provocano la riduzione degli elementi fecondanti.

botrite1

 botrite o muffa grigia

botrite2

Anche in questo caso il miglior rimedio risulta essere la prevenzione andando ad agire sugli aspetti climatici e logistici del fragoleto:

  • – ridurre l’umidità del terreno ponderando le irrigazioni a bisogno;
  • – se le piante sono in serra, ridurre per quanto possibile l’umidità dell’ aria alzando i teli e arieggiando (umidità ottimale < 80%);
  • – non eccedere con la fertilizzazione azotata;
  • – non esagerare con la densità d’impianto ( lo spazio tra le piantine deve essere adeguato per far in modo che circoli aria e non ristagni eccessiva umidità).

Rimedi

Al momento non esistono trattamenti biologici per trattare questo fungo quindi l’arma unica risulta essere la prevenzione come descritto sopra.

Vai a malattie delle fragole

fragolebio

Malattia dal cuore rosso fragola

La malattia dal cuore rosso è causata da un fungo che si sviluppa con umidità elevata e temperatura tra i 20-25 °C.

Per riconoscerlo basta osservare il carattaristico cuore rosso che si presenta sulla sezione del fusto (rizoma) della pianta. Si diffonde da pianta a pianta attraverso il colletto causando il suo deperimento e rinsecchimento progressivo. Inizialmente le foglie centrali della pianta risultano essere di un verde scuro e poco sviluppate, successivamente le foglie esterne si afflosciano coinvolgendo anche le più interne.

malattia dal cuore rosso

malattia dal cuore rosso su sezione del rizoma

Anche in questo caso valgono le regole viste per le altre malattie da fungo:

  • – ridurre l’umidità del terreno ponderando le irrigazioni a bisogno;
  • – se le piante sono in serra, ridurre per quanto possibile l’umidità dell’ aria alzando i teli e arieggiando (umidità ottimale < 80%);
  • – non eccedere con la fertilizzazione azotata;
  • – non esagerare con la densità d’impianto ( lo spazio tra le piantine deve essere adeguato per far in modo che circoli aria e non ristagni eccessiva umidità).

Vai a malattie delle fragole

fragolebio

Malattie fragola: Antracnosi del colletto

E’ dovuta all’ attacco di funghi che si sviluppano favoriti da un’elevata umidità del terreno e dell’ aria con una temperatura generalmente superiore ai 20°C anche se le spore possono svegliarsi e provocare danni partendo da una temperatura inferiore di circa 15 °C. L’evoluzione del patogeno coinvolge nel giro di breve tempo tutta la pianta: le foglie presentano delle macchie scure con delle sfumature tendenti al giallo, gli stoloni e i piccioli presentano delle chiazze scure che tendono con il tempo a seccarsi. Nel caso di condizioni ambientali avverse (elevato e persistente grado di umidità dell’aria e del terreno) e di un elevato livello di infezione la pianta di fragola più deperire e morire rapidamente. Questo fungo più sopravvivere per diversi anni nel terreno e nei tessuti vegetali in decomposizione per cui è bene eliminare oltre che alle piante fortemente colpite anche i residui della raccolta presenti nelle vicinanze per bloccare e limitare l’estensione del contagio.

antracnosi del colletto fragola

 antracnosi del colletto con rallentamento primaverile della crescita

Rimedi:

Il controllo dei parametri micro-climatici è importante per prevenire la malattia:

  • – ridurre l’umidità del terreno ponderando le irrigazioni a bisogno;
  • – se le piante sono in serra, ridurre per quanto possibile l’umidità dell’ aria alzando i teli e arieggiando (umidità ottimale < 80%);
  • – non eccedere con la fertilizzazione azotata;
  • – non esagerare con la densità d’impianto ( lo spazio tra le piantine deve essere adeguato per far in modo che circoli aria e non ristagni eccessiva umidità).

fragolebio